ARCHIVIO SALUTE 

USA – Crisi oppioidi e metamfetamine. Rapporto DEA

Le morti da overdose di oppiacei hanno raggiunto il livello più alto mai registrato negli Stati Uniti l’anno scorso, con circa 200 morti al giorno, secondo un rapporto dell’Amministrazione statunitense delle droghe (DEA). I primi dati mostrano che circa 72.000 persone sono morte nel 2017 per overdose da oppioidi in tutto il Paese. Circa una settimana fa, il segretario alla salute degli Stati Uniti, Alex Azar, ha detto che le morti per overdose hanno iniziato a stabilizzarsi, ma ha anche ammonito che è troppo presto per dichiarare vittoria. Related posts…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

COLOMBIA – L’uccisione del narcoboss Pablo Escobar. Le rivelazioni della vedova in un libro

Per togliere di mezzo il signore della droga Pablo Escobar, i cartelli colombiani di Cali e di Norte del Valle, ex soci, autorita’ colombiane e statunitensi e paramilitari, avrebbero speso 25 anni fa una cifra equivalente a circa 220 milioni di dollari, raccolti in una “colletta” per raggiungere il letale obiettivo. A sostenerlo e’ Victoria Eugenia Henao, vedova del boss del cartello di Medellin, nel suo libro “La mia vita e la mia prigione con Pablo Escobar”, dove la donna racconta alcuni segreti della vita del marito. Related posts /…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

COLOMBIA – Piantagioni coca. Riecco il glifosato

Nel dibattito sulla lotta alle coltivazioni illecite di coca in Colombia si torna a parlare dell’uso della fumigazione aerea con il glifosato dopo gli ultimi dati che vedono il Paese come primo produttore mondiale. L’ipotesi e’ stata avanzata da due esponenti del governo colombiano, il ministro della Difesa, Guillermo Botero, e il ministro della Giustizia, Gloria Maria Borrero, nonostante la polemica aperta sull’azienda produttrice del contestato erbicida usato per la fumigazione. Related posts / Posts Simili/Correlati: Venezuela, carcere di San Juan de los Morros:detenuti lasciati morire di fame e malattie…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

COLOMBIA – Taglia dei narcos su cane anti-droga

Un cane anti-droga che in Colombia ha intercettato quantitativi ingenti di stupefacenti è stato messo sotto protezione dopo che una gang criminale, quella degli Urabenos, ha messo una taglia di 70mila dollari sulla sua testa, secondo fonti di intelligence pubblicate dalla Bbc. Il pastore tedesco femmina ha trovato circa 10 tonnellate di cocaina che apparteneva alla banda, che è considerata la più potente organizzazione criminale della Colombia. Related posts / Posts Simili/Correlati: Colombia, Le piantagioni di coca continuano a proliferare Colombia. Come la narco-estetica diventa la norma RUSSIA – Droga…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Cripto-valuta a go-go nel nome del narcotraffico

Roberto Escobar, fratello del narcotrafficante Pablo, ha lanciato una sua criptovaluta. E per battezzarla ha deciso di proporre un’Ico: dollari in cambio di questo gettone digitale chiamato “DietBitcoin”, che si ripromette (nientemeno) di scalzare Bitcoin. L’Ico di Escobar funziona cosi’: ogni nuovo DietBitcoin verra’ offerto a un prezzo super-scontato. Due dollari anziche’ 50. Poi, a scaglioni, il prezzo salira’ fino 100 dollari, per poi arrivare a 1.000. Ora, cosa ci si dovrebbe fare con la moneta virtuale di Escobar? Dietro non c’e’ una startup che permettera’ di acquistare servizi con…

Read More