ARCHIVIO ATTUALITA' 

Business internazionale della Droga (2)

Nel dipartimento di Nariño che confina con l’Ecuador, a Tumaco, ci sono 23.000 ettari di coltivazioni di coca. Il ministero della Difesa della Colombia ha annunciato a dicembre 2017 che gli obiettivi dell’eradicazione forzata erano stati raggiunti: oltre 50.000 ettari. Ma lo scorso febbraio, il vicepresidente Óscar Naranjo ha confermato che solo 16.000 erano stati volontariamente eliminati. “Dubitiamo delle dichiarazioni dell’esercito, e informandosi presso il personale militare che opera in merito, molti ammettono che le cifre sono state gonfiate per raggiungere gli obiettivi”, dice il rapporto “La nuova generazione di…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

La Francia e la droga, un bussines miliardario

Il mercato della droga in Francia muove una cifra d’affari annuali che viene stimata in 2,3 miliardi di euro, cioe’ lo 0,117% del Pil, che vuol dire che ogni francese spende mediamente in droga ogni anno 36 euro. Questo gigantesco mercato e’ dominato da due prodotti di riferimento -la cannabis e la cocaina- che rappresentano da soli piu’ dell’85% della cifra globale del business, cosi’ come fa sapere un studio dell’l’Institut national des hautes études de la sécurité et de la justice (INHESJ), presentato ieri 3 novembre. Related posts /…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Svizzera, Droga e prostituzione entrano nel PIL

A quanto ammonta il giro d’affari di una prostituta? A quanto ogni anno il business della vendita di preservativi o quanta energia elettrica e’ utilizzata per produrre della cannabis in serra? E come evolve il consumo di cocaina, di eroina o di metamfetamine in Svizzera? Domande che sembrano incongrue? Ma le statistiche e le dogane svizzere sono tenute a fare queste stime, perche’, per le Nazioni Unite, il traffico di stupefacenti e la prostituzione sono settori economici importanti che, se non vengono considerati, “darebbero un immagine falsa della realta’ economica…

Read More

Bolivia, Droga: Accordo tra sindacati cocaleros e Governo

seguito a violenti scontri con la polizia. Il ministro degli Interni, Carlos Romero, in una conferenza stampa ha detto che l’accordo cocaleros prevede di poter coltivare 14.300 ettari nella regione delle Yungas de La Paz e 7.700 ettari nella zona del tropico di Cochabamba, nel Chapare (centro), dove ha base il presidente Evo Morales. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ford Italia multata da Antitrust per pubblicità ingannevole USA – Bronx, Morti per droga. Indagine Narcotraffico al confine tra Spagna e Gibilterra. L’impunita’ dei narcos Business internazionale della Droga (2) Colombia,…

Read More

Firenze, Droga: carabinieri sequestrano 2.5 kg coca

I carabinieri della compagnia di Oltrarno hanno sequestrato quasi 2,5 kg di coca, 16 grammi di marijuana, 2.500 euro, ritenuti provento dell’attivita’ illecita e materiale per il confezionamento. Due persone arrestate, in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e tradotti presso il carcere di Sollicciano. Si tratta di due albanesi, domiciliati a Firenze, incensurati. Related posts / Posts Simili/Correlati: USA – Cocaina sequestrata. Il 94% viene dalla Colombia ALBANIA – Governo controllato da narcotrafficanti? Business internazionale della Droga (2) COLOMBIA – Taglia dei narcos…

Read More