ARCHIVIO SOCIETA' 

IA, Intelligenza artificiale. Possibile uso illecito

Lo scenario di droni o di robot utilizzati a fini terroristici continua a destare preoccupazioni. Alcuni esperti internazionali danno l’allarme sui rischi di un uso doloso dell’intelligenza artificiale (IA) da parte di “Stati criminali, di terroristi”, in un rapporto pubblicato oggi. Secondo loro, nei prossimi anni, la crescente efficacia della IA rischia di rendere piu’ forte la cybercriminalita’, ma anche di facilitare la manipolazione di elezioni attraverso le reti sociali, grazie a conteggi automatizzati (bots). Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact Poligono sperimentale e di addestramento interforze di Salto di…

Read More

Fucecchio, Avviato servizio vigilanza e informazione ai cittadini

Un nuovo servizio di informazione e vigilanza per essere più vicini ai cittadini e tutelare il decoro del centro storico. L’iniziativa del Comune di Fucecchio sarà realizzata grazie ai volontari dell’Auser e dell’Associazione Nazionale Carabinieri. Lo scopo è quello di avere, nelle piazze e nelle strade del centro di Fucecchio, una presenza di volontari per fornire un servizio di prossimità ai cittadini che serva per raccogliere segnalazioni, vigilare sul rispetto delle regole di pacifica convivenza, informare sulle corrette modalità di sosta dei veicoli. E di chiamare gli agenti di Polizia…

Read More

Cittadinanza iure sanguinis? Dieci anni in lista d’attesa presso i Consolati italiani in Brasile

Il sottotitolo potrebbe essere: “Del Belpaese, delle sue inefficienze e di chi le paga”, perchè parliamo di nuovo di cittadinanza, questa volta per discendenza. Il discendente di cittadino italiano è a sua volta cittadino italiano (se l’avo non si ha ottenuto la naturalizzazione in altro stato e se non c’è interruzione nella trasmissione della cittadinanza italiana), anche se l’avo cittadino italiano è emigrato all’estero due secoli fa. Related posts / Posts Simili/Correlati: Sempre più cittadini si lamentano della P.A. FIANO ed altri: “Introduzione dell’articolo 293-bis del codice penale, concernente il…

Read More

Decreto vaccini. Il Collegio Ipasvi Firenze: «è necessario formare gli infermieri a informare»

Dieci vaccini obbligatori per i minori tra 0 e 16 anni e per i minori stranieri non accompagnati, sanzioni per chi non vaccina i propri figli, l’istituzione di un’anagrafe vaccinale, la possibilità di prenotare in farmacia. Sono solo alcuni dei punti del Decreto vaccini approvato in via definitiva dalla Camera lo scorso 27 luglio. Related posts / Posts Simili/Correlati: “Telecardiologia”, attivata undicesima postazione nel presidio Morgagni [FIRENZE] OSPEDALE ANNUNZIATA, LICHEN SCLEROSO VULVARE: CURE SPERIMENTALI Empoli e Castelfiorentino, arrivano le sentinelle cittadine Fucecchio, Avviato servizio vigilanza e informazione ai cittadini Pronti…

Read More