ARCHIVIO ATTUALITA' 

Firenze, Certosa: cambio al vertice di gestione

La Certosa del Galluzzo passa all’Arcidiocesi di Firenze. E’ stato infatti firmato il verbale di consegna tra l’Agenzia del Demanio e l’Arcidiocesi di Firenze con consegna simbolica delle chiavi. Dopo che i monaci cistercensi a fine 2016 hanno lasciato la Certosa si è scelto di preservare e valorizzare il bene come simbolo di spiritualità. Per questo l’Arcidiocesi ha chiesto alla Comunità di San Leolino (fondata nel 1986, con sede nell’omonima pieve a Panzano in Chianti) di assumerne la cura perché mantenesse viva la natura spirituale e culturale del monastero. Related…

Read More

Ordine cistercense

L’Ordine cistercense (in latino Ordo cisterciensis, sigla O.Cist.) è un ordine monastico di diritto pontificio. Ebbe origine dall’abbazia di Cîteaux (in latino Cistercium), in Borgogna, fondata da Roberto di Molesmes nel 1098. Sorse all’interno della congregazione cluniacense, dal desiderio di maggiore austerità di alcuni monaci e da quello di ritornare alla stretta osservanza della regola di san Benedetto e al lavoro manuale.[1] L’ordine è organizzato in monasteri autonomi riuniti in congregazioni monastiche, ciascuna delle quali dotata di costituzioni proprie:[2] è retto da un abate generale residente a Roma.[3] Related posts…

Read More

Abbazia delle Tre Fontane

L’Abbazia delle Tre Fontane è l’unico complesso religioso tenuto a Roma dai trappisti che abbia il titolo di abbazia. Come tutti gli analoghi complessi dell’epoca, l’abbazia delle Tre Fontane presenta caratteri di monastero fortificato: lo si vede bene nel portale d’ingresso, che fa pensare a quello dei Santi Quattro Coronati. Il portale è detto Arco di Carlo Magno perché gli affreschi al suo interno ricordavano la presunta donazione dei possedimenti di Maremma da cui nasceva la ricchezza dell’istituzione: secondo la leggenda, papa Leone III fece portare la reliquia di sant’Anastasio…

Read More