AMBIENTE ARCHIVIO 

Clima. Aumentano i conflitti tra paesi pescatori

Le migrazioni delle specie che vengono annunciate, rischiano di complicare ulteriormente le relazioni tra Paesi di pescatori e di far scoppiare dei seri conflitti. In Unione Europea, per esempio, la ripartizione delle quote di pesca per ogni Stato, è calcolata in funzione dei diritti storici, in base alle tonnellate dei periodi precedenti.Da qui alla fine del secolo, un gran numero di pesci lascerà le acque territoriali dove ora vivono o depongono le uova, verso altri orizzonti divenuti per loro più accoglienti. Si osservano già, mediamente ogni decennio, degli spostamenti di…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

L’ondata di calore in Europa ha le caratteristiche del cambiamento climatico

Sono venti anni che il cambiamento climatico era una nozione astratta che si poteva vedere nei progetti scientifici. E’ incredibile come oggi si veda l’ondata di calore in Europa con tutte le caratteristiche di questo riscaldamento climatico”. Dichiara Geert Jan van Oldenborgh, ricercatore all’Istituto meteorologico reale dei Paesi Bassi. Con diversi climatologi della rete internazionale World Weather Attribution, ha pubblicato venerdì 27 luglio uno studio che attribuisce l’ondata di calore estremo che sta vivendo l’Europa dal mese di maggio, dalla Scandinavia alla Grecia, al riscaldamento mondiale dovuto alle attività umane.…

Read More

100 aziende nel mondo le maggiori responsabili del riscaldamento climatico

“L’industria delle energie fossili ha raddoppiato il suo contributo al riscaldamento climatico emettendo tanto gas ad effetto serra in 28 anni (1988-2016) quanto in 237 anni”. E’ quanto fa sapere un rapporto della ONG Carbon Disclosure Project (CDP) sull’impatto ambientale della principali imprese mondiali, pubblicato a giugno con il Climate Accountability Institute. Related posts / Posts Simili/Correlati: Emissioni mondiali CO2 di nuovo in crescita Riscaldamento globale. La cattura del CO2 serve a poco USA – Clima. Schwarzenegger fa causa contro i petrolieri per omicidio Cambiamento climatico. La biodiversita’ minacciata di…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

La Terra sta per subire la sua sesta estinzione di massa

Ovunque nel Pianeta avanza il declino della biodiversita’, “riducendo notevolmente la capacita’ della natura di contribuire al benessere delle popolazioni”. Non agire per bloccare e invertire questo processo, e’ mettere in pericolo “non solo il futuro che noi vogliamo, ma anche la vita che conduciamo attualmente”. Questo e’ il messaggio di allerta diffuso dalla Piattaforma intergovernativa scientifica e politica sulla biodiversita’ e i servizi ecosistemici (IPBES), riunita dal 17 al 24 marzo a Medellin (Colombia) per la sua 6a sessione plenaria. Related posts / Posts Simili/Correlati: Aree naturali protette della…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

ONU, Materie prime. Nel 2016 estratte 88,6 miliardi di tonnellate

Nel 1970 l’umanità estraeva materie prime dall’ambiente per 22 miliardi di tonnellate l’anno, cresciute a dismisura fino alla quota quota 70 miliardi di tonnellate raggiunta appena quarant’anni dopo, nel 2010. Attenzione, avvertivano dall’Onu lo scorso anno: se tutti i 7,4 miliardi di esseri umani vivessero secondo i canoni occidentali l’estrazione sarebbe 2,5 volte quella attuale e, in ogni caso, continuando di questo passo nel 2050 dovremmo estrarre dal pianeta 180 miliardi di tonnellate di materie prime. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia e Iran firmano accordo per apertura linee credito…

Read More