Sono le donne africane che devono decidere quanti figli vogliono, quando e con chi

Nicolas Meda non e’ estraneo alle questioni sollevate nel summit Family Planning 2020 di Londra, lo scorso martedi’ 11 luglio. Medico epidemiologo da piu’ di venti anni, specializzato in medicina riproduttiva e della trasmissione madre-figlio del virus Hiv, difende da diverso tempo lo sviluppo di una migliore contraccezione in Africa. Related posts / Posts Simili/Correlati: Lecce, Diritto di critica giornalistica: importante sentenza del tribunale Lotta al narcotraffico Nordafrica/Europa. Il ruolo dell’Italia [Africa – Congo] Li chiamano enfants sorciers, bambini stregoni Rapporto IISS, Narcoguerra nel Mondo; quella messicana miete più vittime…

Read More

Rapporto IISS, Narcoguerra nel Mondo; quella messicana miete più vittime

Il rapporto in materia pubblicato il 9 maggio dall’Istituto internazionale di studi strategici (IISS), un think tank accreditato con sede a Londra, fa presente che la guerra che e’ in corso tra i cartelli messicani della droga, e’ il secondo conflitto piu’ mortale in corso. La guerra in Siria, che ha causato la morte di 50.000 persone nel 2016 e’ quella che ha fatto piu’ vittime, ma il conflitto “a basso rumore” in Messico viene proprio dopo in questa sinistra classifica con 23.000 morti: esso sorpassa, per numero di persone…

Read More

Burkina Faso, Volontario italiano morto

Un volontario friulano di Sedegliano, Tonino Tonial, che operava in Burkina Faso per l’associazione Pentalux, è stato trovato morto. La notizia su un presunto agguato nei suoi confronti aveva iniziato a circolare a partire dal pomeriggio di giovedì 3 novembre, poi, in serata, la conferma da parte della Farnesina. Related posts / Posts Simili/Correlati: Africa, Importazione armi russe in aumento

Read More

Africa, Importazione armi russe in aumento

La Russia è il secondo maggiore esportatore di armi al mondo dopo gli Stati Uniti. Il commercio illegale di armi russe è per definizione impossibile da cogliere in pieno, ma dovrebbe aggirarsi intorno ad almeno il 20 per cento dei dati ufficiali, a giudicare dal ritmo di proliferazione dei conflitti in Africa centrale”. Tra il 2000 e il 2007, gli stati africani hanno comprato dalla Russia armi per un valore di 1,1 miliardi di dollari. L’ex Unione sovietica ha rifornito di armi molti paesi africani su una base ideologica, legata…

Read More