ARCHIVIO ECONOMIA 

UE, Italia sostiene paesi europei come Ungheria

L’Ungheria, sino al 2020, riceverà da Bruxelles sovvenzioni per complessivi 22 miliardi di euro, cioè oltre 3,5 miliardi l’anno. Sono soldi che provengono anche dall’Italia, nonostante la forsennata propaganda magiara anti euro e anti Unione europea. Si ricordi che l’Italia contribuisce al bilancio dell’Ue con ben 20 miliardi di euro e ne riceve 12. Gli 8 miliardi rappresentano il contributo netto dell’Italia. Related posts / Posts Simili/Correlati: U.E. : Abbigliamento contraffatto; un danno da 26 mld Euro/anno Consulenza finanziaria: Definizione del profilo di rischio Svizzera, Droga e prostituzione entrano nel…

Read More

San Casciano, nessun aumento Tari per il 2017

Nel bilancio comunale di San Casciano la Tari rimane inalterata. La buona notizia arriva dalla giunta Pescini che, a fronte dell’aumento del costo del servizio, non altera la tariffa e sostiene le famiglie e le aziende stanziando una risorsa complessiva pari a circa 150mila euro. La somma è finalizzata, infatti, da un lato a permettere il ‘congelamento’ della tariffa, dall’altro a supportare i cittadini mettendo in atto le agevolazioni previste dal regolamento. Per il 2017 il Comune la stanziato risorse proprie per consentire le agevolazioni sulla tariffa. Per le utenze…

Read More

Legge di Bilancio 2017, Fondo per l’Africa (Art.79)

L’articolo 79 istituisce un fondo allocato sul bilancio del MAECI per interventi straordinari di dialogo con i Paesi africani d’importanza prioritaria per le rotte migratorie. Si prevede una dotazione di 200 milioni di euro per il 2017. Il Governo italiano in occasione della Conferenza ministeriale ItaliaAfrica del 18 maggio 2016 a Roma ha esplicitato i contorni della strategia italiana per l’Africa. L’Africa rappresenta un continente di opportunità, ma pone numerose sfide: quella della crescita demografica, di governare i flussi migratori, la sfida energetica, le crisi di sicurezza. Related posts /…

Read More

Regione, Variazione del bilancio 2016: quasi 20 milioni maggiori risorse

L’operazione è il frutto di una revisione della spesa di funzionamento, in particolare gli oneri finanziari sul debito, e di una riprogrammazione degli investimenti che tenendo conto delle nuove regole contabili saranno rifinanziati negli anni successivi. Sul fronte delle entrate c’è stato invece il recupero dell’imposta sui canoni demaniali idrici (finora di competenza provinciale), l’uso di fondi inutilizzati da parte di organismi intermedi e l’avanzo di amministrazione, sia pur per un importo più marginale, emerso in sede di rendiconto 2015. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Italia] Partito Democratico, Emendamento su…

Read More

Italia, Inchiesta giornalistica su gruppo immobiliare Zunino

In Italia è meglio essere indebitati molto con le banche, che poco, perché in questi casi, se le cose non dovessero andare bene, saranno gli stessi creditori a farsi in quattro per evitare il peggio. E’ un po’ quello che è successo alla Risanamento di Luigi Zunino, il gruppo immobiliare finito sotto la stretta osservazione dei giudici fallimentari del Tribunale di Milano che hanno concesso alla nuova dirigenza un mese di tempo per presentare un piano di ristrutturazione. In queste ore, mentre molti non si spiegano come l’immobiliarista piemontese (che…

Read More