Ordine Templare: Bolle e documenti religiosi

1129 – Atti del Concilio di Troyes Approvazione della Regola da parte dei Padri Conciliari 1130 circa – De laude novae militiae San Bernardo loda la nuova cavalleria e consacra i Templari 1135 – Concilio di Pisa Ratifica della Regola e concessioni ai Templari 1139 (29 marzo) – Omne Datum Optimum Innocenzo II approva la regola ed accorda la protezione papale. 1144 (9 giugno) – Milites Templi Related posts / Posts Simili/Correlati: I Quattro Gradi dell’Amore ( di San Bernardo Abate di Chiaravalle) PREGHIERA DEI CAVALIERI TEMPLARI Il sistema templare…

Read More

Antica regola dei Templari

  PROLOGO Il nostro (discorso) si dirige innanzitutto con fermezza a tutti coloro, che intendono rinunciare a seguire le loro proprie volontà, e desiderano con purezza di spirito militare per il sommo e vero Re, perché assumano l’armatura insigne dell’obbedienza, adempiendola con particolarissima cura, e la portino a perfezione con la perseveranza. Esortiamo dunque voi che fino a questo momento avete abbracciato la milizia secolare, nella quale Cristo non fu la causa, ma per solo umano favore, perché facciate parte di coloro che Dio ha eletto dalla massa di perdizione…

Read More

PREGHIERA DEI CAVALIERI TEMPLARI

MEMORARE “Ricordatevi o pietosissima Vergine Miriam di Nazareth, che non si è mai inteso dire che nessuno… di quelli che sono ricorsi alla Vostra protezione, hanno implorato il Vostro aiuto e chiesto il Vostro patrocinio, sia restato abbandonato. Related posts / Posts Simili/Correlati: Cavalieri Templari e Massoneria: leggenda, fantasia o realtà LIBER AD MILITES TEMPLI (De laude novae militiae) Monte del Tempio Cavalieri Templari: Ego Promitto Domino Antica regola dei Templari

Read More

Ordine cistercense

L’Ordine cistercense (in latino Ordo cisterciensis, sigla O.Cist.) è un ordine monastico di diritto pontificio. Ebbe origine dall’abbazia di Cîteaux (in latino Cistercium), in Borgogna, fondata da Roberto di Molesmes nel 1098. Sorse all’interno della congregazione cluniacense, dal desiderio di maggiore austerità di alcuni monaci e da quello di ritornare alla stretta osservanza della regola di san Benedetto e al lavoro manuale.[1] L’ordine è organizzato in monasteri autonomi riuniti in congregazioni monastiche, ciascuna delle quali dotata di costituzioni proprie:[2] è retto da un abate generale residente a Roma.[3] Related posts…

Read More