Scandicci, Ospedale San Giovanni di Dio: migliorano diagnostica e trattamento pazienti

Il Pronto Soccorso e la Medicina D’Urgenza, del presidio ospedaliero San Giovanni di Dio, migliorano la diagnostica ed il trattamento dei pazienti in emergenza, con l’acquisizione di apparecchiature. La cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza del direttore generale Paolo Morello Marchese, del direttore sanitario Emanuele Gori e del direttore del presidio ospedaliero Simone Naldini oltre a numerosi operatori sanitari. Related posts / Posts Simili/Correlati: Firenze, patologie oncologiche: primo sportello sindacale Cgil [Inchiesta] La Pedopornografia a Firenze e dintorni nel mondo “Telecardiologia”, attivata undicesima postazione nel presidio Morgagni [FIRENZE] OSPEDALE…

Read More

Prato, Sanità: Arrivano quasi 40 milioni di euro

L’investimento operato dalla AUSL Toscana centro per la sanità pratese, ammonta complessivamente a 38.806.184 di euro, per acquisire nuovo personale sanitario, realizzare nuovi servizi come le Case della Salute, ristrutturare ed adeguare i servizi ospedalieri e territoriali ed ammodernare e riqualificare quelli esistenti. Related posts / Posts Simili/Correlati: Toscana, Sanità: finanziamenti per 74 milioni euro Regione, Variazione del bilancio 2016: quasi 20 milioni maggiori risorse Scandicci, Ospedale San Giovanni di Dio: migliorano diagnostica e trattamento pazienti San Casciano, Investimenti: 2 mln euro su scuola, biblioteca e giardini Toscana, Erp Casa:…

Read More

Toscana centro, Asl: Riabilitazione pediatrica e per adulti

L’obiettivo è raggiungere un adeguato numero di posti letto dedicati, per rispondere ai bisogni riabilitativi sia di utenti minori, con il potenziamento dei percorsi di neuro-riabilitazione pediatrica, sia di pazienti adulti con situazioni di particolare complessità clinica. Questo quanto ha stabilito la giunta regionale su proposta dell’assessore a diritto alla salute, sociale e sport Stefania Saccardi, stabilendo l’assegnazione, per l’esercizio 2017, all’Azienda USL Toscana Centro delle relative risorse economiche, pari a 2,7 milioni. L’intervento è programmato dall’Azienda USL Toscana Centro in raccordo con l’Azienda ospedaliero universitaria Meyer e con l’Azienda…

Read More

Italia, Spesa farmaceutica: nel 2009 è diminuita

La spesa farmaceutica netta a carico del Servizio sanitario nazionale (Ssn) che, nei primi otto mesi del 2009, ha fatto registrare una diminuzione dello 0,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a fronte di un aumento del numero delle ricette del 2,9%. L’aumento del numero delle ricette, costante ormai da alcuni anni – sottolinea Federfarma – può essere correlato, tra l’altro, al calo del numero dei ricoveri, diminuiti nel 2008 dell’1,7%, in conseguenza di un maggior ricorso all’assistenza farmaceutica territoriale. Nel periodo gennaio-agosto 2009 le ricette sono state oltre 377…

Read More