Antibiotici in Europa: Italia scorretto uso

Secondo un recente rapporto di Efsa, EMA e ECDC tra i paesi europei, l’Italia è uno degli stati peggiori. Come si vede nell’infografica pubblicata dal mensile Valori riferita al triennio 2010-2012, il nostro paese è il secondo stato per uso di antibiotici in medicina con 167,5 mg/kg, peggio di noi solo la Francia (175,8 mg/kg). Related posts / Posts Simili/Correlati: PAZIENTI CON DOPPIA DIAGNOSI PSICHIATRICA [Sanita’] Nuova legge su sicurezza cure e responsabilita’ medica. Limiti e potenzialita’ America, Purdue Pharma inizia a combattere la crisi degli oppioidi Italia, Antibiotici: aumenta…

Read More

Italia, Antibiotici: aumenta il consumo nella popolazione

L’Italia è uno dei Paesi europei con il più alto consumo di farmaci antibiotici, preceduta solo da Francia e da Cipro. Il 44% della popolazione ha ricevuto almeno una prescrizione di antibiotico nel 2008, con un maggiore impiego in età pediatrica e anziana. In particolare, lo scorso anno è stato prescritto uno di questi farmaci a 53 bambini su 100 e a 50 anziani su 100, con una preoccupante crescita del fenomeno della resistenza. Sono i dati dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) contenuti nel primo rapporto Osmed dedicato a questi…

Read More