ARCHIVIO COOPERAZIONE 

Bangladesh, Regime alimentare a rischio per i nuovi arrivi di rifugiati Rohingy

Oltre 2.000 famiglie sono state interpellate per capire i principali bisogni dei rifugiati e delle comunità ospitanti. Le domande vertevano, tra le altre cose, sul tipo di regime alimentare, sulla spesa per il cibo e per altri beni, e sul tipo di misure adottate per sfamare la famiglia.Con oltre 656.000 persone fuggite nel Bangladesh dal Myanmar dal 25 agosto 2017, e una comunità pre-esistente di rifugiati di circa 300.000 persone, la situazione della sicurezza alimentare a Cox’s Bazar è estremamente precaria. Related posts / Posts Simili/Correlati: [UE] Inclusione abitativa: autocostruzione…

Read More
ARCHIVIO ATTUALITA' 

Fame nel mondo in crescita

In un mondo in cui una persona su tre è malnutrita e in cui il numero di affamati è passato da 777 milioni nel 2015 a 815 milioni di persone nel 2016, l’obiettivo ”Fame zero” contenuto nell’Agenda 2030 sullo sviluppo sostenibile (SDGs 2), che stabilisce di sradicare la fame e la malnutrizione in tutte le forme entro il 2030, non potrà essere raggiunto a meno che non si intervenga tempestivamente con un radicale cambio di paradigma del sistema di produzione e distribuzione alimentare, in favore di modelli più democratici, inclusivi…

Read More
ARCHIVIO OSJ 

CATANIA, OPERE UMANITARIE OSJ: DONAZIONE DI GENERI ALIMENTARI

Il Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – Cavalieri di Malta OSJ, grazie alla collaborazione del Cavalier Gaetano Caruso, al Dottore Salvatore Vadalà e a tutti i Cavalieri del Priorato intervenuti per l’occasione, hanno consegnato il 6/1/2018 a Catania, in Sicilia, numerosi prodotti alimentari caricati su due camion, per aiutare i poveri e bisognosi. Related posts / Posts Simili/Correlati: Sardegna, Chiesa di Santa Maria di Betlem; cerimonia investitura nuovi cavalieri di Malta OSJ Ordini di Malta, Inchiesta giornalistica su Wikipedia [Ordine di Malta OSJ] Riepilogo opere umanitarie Dicembre 2017/Gennaio2018…

Read More

Stangata sui prezzi per le famiglie italiane

Dal primo luglio 2017 è scattato l’aumento dell’energia elettrica del 2,8%, deciso dall’Authority che si rifletterà sulle prossime bollette, ma complici anche le condizioni meteo non favorevoli tra gelate primaverili prima e siccità poi, l’aumento dei prezzi dovrebbe farsi sentire anche sui prodotti alimentari. Related posts / Posts Simili/Correlati: Artico, Produzione petrolio: attivato primo impianto Italia e Iran firmano accordo per apertura linee credito da 5 miliardi euro

Read More

Avviso ai consumatori, rischio intossicazione alimentare in tonno fresco di origine spagnola

Il Ministero della Salute Spagnolo AECOSAN (Agencia Española de Consumo Seguridad Alimentaria y Nutrición) il 12 maggio aveva inviato un comunicato in cui veniva riportata l’insorgenza di focolai di sindrome sgombroide che, ad oggi, avrebbero coinvolto 105 persone. Questa nuova comunicazione aggiorna le informazioni della notifica 2017.0587, in seguito alla quale le Autorità sanitarie italiane avevano già provveduto ad adottare i provvedimenti di competenza ponendo sotto sequestro le partite ricevute. Related posts / Posts Simili/Correlati: Estate…voglia di gelato, attenzione a dove e cosa comprate [Italia] Ministero Salute oscura Sito web:…

Read More