AMBIENTE ARCHIVIO 

Italia, Rete idrica colabrodo

L’acqua erogata nelle reti di distribuzione nel nostro Paese, nel 2015, è stata pari a circa 4,8 miliardi di metri cubi, con una dispersione media del 40,66% (contro il 37,19% del 2012) e punte di oltre il 50% nel Centro e Sud Italia. Una corretta gestione della risorsa idrica e dei consumi energetici associati diventa fondamentale: nell’attività di distribuzione, per esempio, il potenziale teorico di risparmio energetico annuo si traduce in circa 370 milioni di euro, quello idrico in 2,7 miliardi di metri cubi d’acqua. Related posts / Posts Simili/Correlati:…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

Il consumo di proteine animali e’ in crescita

Il consumo di proteine animali e’ in crescita, e questo obbliga a dover trovare metodi per farlo in modo sostenibile per il Pianeta e a vantaggio di chiunque viva su di esso, nonostante il costo ecologico della sua produzione. Documentari come Cowspiracy (un gioco di parole tra “mucca” e “cospirazione”) hanno chiesto, tra varie diffidenze, perche’ la produzione di alimenti di origine animale non erano all’ordine del giorno dei grandi fronti di lotta contro il cambiamento climatico. Related posts / Posts Simili/Correlati: [Cina] Ambiente: Inquinamento provoca oltre 100mila morti U.E./Relazione…

Read More

Pesticidi in agricoltura. Perche’ la riduzione e’ possibile

Ridurre drasticamente il ricorso ai pesticidi senza alterare i rendimenti agricoli e i guadagni degli agricoltori? E’ possibile, assicurano i ricercatori francesi che hanno pubblicato, lo scorso 27 febbraio nella rivista Nature Plants, le conclusioni di una analisi statistica di un’ampiezza inedita. Nicolas Munier-Jolain, ricercatore all’Institut national de la recherche agronomique (INRA) di Dijon e coautore di questi lavori: “Da un lato ci sono aspetti che assicurano che l’agricoltura convenzionale utilizza ormai troppi pesticidi e che e’ possibile ridurli senza impatti negativi e dall’altro, spesso in alcuni ambienti agricoli, c’e’…

Read More

Etiopia, Agricoltura: semi open source

L’organizzazione olandese Hivos si sta occupando di un approfondito studio sui semi open source in Etiopia, attraendo agricoltori, operatori che lavorano nelle banche dei semi, rappresentanti di organizzazioni governative, ONG e aziende produttrici di sementi da tutta l’Africa orientale. Willy Douma, responsabile del programma sui semi open source di Hivos, afferma che l’organizzazione sta costruendo un’alleanza globale sul tema. Related posts / Posts Simili/Correlati: Giornata mondiale delle comunicazioni sociali, Omelia del cardinale Angelo Bagnasco SIRIA, AMBIENTE; PIANO URBANISTICO: PRESTITO BEI DI 50 MILIONI DI EURO U.E., Droga: Rapporto Europol e…

Read More

Italia, Banca Nazionale del Lavoro: ricordiamo gli scandali

Alla fine degli anni ottanta ci fu il famoso scandalo della BNL di Atlanta. La filiale di Atlanta della BNL prestò all’Iraq più di 2 miliardi di dollari senza autorizzazioni della sede centrale e violando le leggi statunitensi. el 1991 un altro grosso incaglio finanziario scosse la B.N.L. che era entrata, anche tramite la propria sezione specializzata per l’agricoltura, nel finanziamento a Federconsorzi e ai consorzi agrari. Era stata costituita, insieme a Banco di Roma ed altri istituti di credito una società specializzata nel factoring al mondo agricolo, chiamata Agrifactoring.…

Read More