ARCHIVIO SOCIETA' 

USA – Processo El Chapo. Formata la giuria popolare

Saranno sette donne e cinque uomini a dover giudicare dei reati imputati a Joaquin Guzman Loera, il narcotrafficante messicano noto con il soprannome di “el Chapo”, nel processo aperto lunedi’ presso un tribunale di New York. La giuria popolare, composta ieri, annovera tra le sue fila tre immigranti, una donna polacca, una etiope e un uomo del sud-est asiatico. A questi – riporta il quotidiano messicano “El Universal” – vanno anche aggiunti tre persone con perfetta conoscenza della lingua spagnola: questi pero’ hanno dovuto giurare di esprimere il loro giudizio…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

[Ambiente] Australia, Barriera corallina: Ecatombe catastrofica

La Grande Barriera corallina australiana, gioiello del Patrimonio mondiale dell’umanita’, ha subito un’ecatombe “catastrofica” dei suoi coralli durante l’ondata di calore del 2016, minacciando la piu’ grande diversita’ della vita marina esistente fino ad oggi. Cosi’ uno studio della rivista scientifica Nature, pubblicato il 18 aprile. Circa il 30% dei coralli di tutta la barriera e’ morto durante l’ondata di calore che si e’ manifestata da marzo a novembre del 2016. Iscritta al patrimonio mondiale dell’Unesco nel 1981, la barriera si estende per circa 348.000 Km quadrati lungo la costa…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

IA, Intelligenza artificiale. Possibile uso illecito

Lo scenario di droni o di robot utilizzati a fini terroristici continua a destare preoccupazioni. Alcuni esperti internazionali danno l’allarme sui rischi di un uso doloso dell’intelligenza artificiale (IA) da parte di “Stati criminali, di terroristi”, in un rapporto pubblicato oggi. Secondo loro, nei prossimi anni, la crescente efficacia della IA rischia di rendere piu’ forte la cybercriminalita’, ma anche di facilitare la manipolazione di elezioni attraverso le reti sociali, grazie a conteggi automatizzati (bots). Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact Poligono sperimentale e di addestramento interforze di Salto di…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

[INCHIESTA GIORNALISTICA] MTB nel Chianti: Plagio progetto turismo

La presente inchiesta nasce da un messaggio ricevuto il 21 Gennaio 2018 nella nostra casella di posta, mediante il messanger di Facebook, da un soggetto X il quale, oltre ad averci ‘consigliato’ come dovremmo svolgere il nostro lavoro professionale, ha anche scritto un commento sulla pagina facebook dell’agenzia stampa. Ovviamente abbiamo tutto documentato. L’inchiesta è pubblicata nel toscanamagazine.com . Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact Media e democrazia, Diritto di accesso alla informazione? Comunicati stampa, per quale motivo pubblicarli gratis? Ordini di Malta, Inchiesta giornalistica su Wikipedia Storia del narcotraffico.…

Read More

Storia del narcotraffico. Il secondo libro del figlio su Pablo Escobar

Nessuno piu’ di Juan Pablo, figlio di Pablo Escobar, il capo del cartello di Medellin che negli anni 80 e inizio dei 90 sconvolse col sangue la Colombia, conosce come il mondo del narcotraffico sia fatto dentro e fuori. Per questo, pensa che il miglior metodo per combatterlo sia “dichiarare la pace alle droghe”. Related posts / Posts Simili/Correlati: Contact [INCHIESTA GIORNALISTICA] MTB nel Chianti: Plagio progetto turismo America Latina, Narcotraffico: La nuova geografia War on drugs. Los Cabos in Baja California/Messico, la citta’ piu’ violenta al mondo I narcotrafficanti…

Read More