ARCHIVIO ATTUALITA' 

War on drugs. Los Cabos in Baja California/Messico, la citta’ piu’ violenta al mondo

La messicana Los Cabos (Stato della Baja California del Sur) è la citta’ piu’ violenta del mondo nel 2017: lo rivela il report del Consiglio cittadino per la sicurezza pubblica e giustizia penale (Ccspjp), organizzazione messicana che ogni anno stila questa speciale classifica elaborando i dati ufficiali delle forze dell’ordine dei vari Paesi. Come ogni anno e’ l’America il continente piu’ violento, con ben 47 presenze tra le prime 50 citta’ piu’ violente. Related posts / Posts Simili/Correlati: Il caffe’ bevanda per quasi il 50 per cento popolazione mondiale Rapporto…

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

[Africa – Congo] Li chiamano enfants sorciers, bambini stregoni

Nella capitale Kinshasa – secondo le stime fornite dell’antropologo Filip de Boeck durante una presentazione accademica – sono 23mila i bambini accusati di stregoneria. La società ritiene essere posseduti dal diavolo perché malati, o affetti da disturbi del comportamento, da epilessia o albinismo. Related posts / Posts Simili/Correlati: I difensori dell’ambiente sempre piu’ minacciati Il consumo di proteine animali e’ in crescita Rapporto IISS, Narcoguerra nel Mondo; quella messicana miete più vittime Tortura. La situazione mondiale sta peggiorando USA – YouTube viola privacy dei bambini?

Read More
ARCHIVIO SOCIETA' 

Il consumo di proteine animali e’ in crescita

Il consumo di proteine animali e’ in crescita, e questo obbliga a dover trovare metodi per farlo in modo sostenibile per il Pianeta e a vantaggio di chiunque viva su di esso, nonostante il costo ecologico della sua produzione. Documentari come Cowspiracy (un gioco di parole tra “mucca” e “cospirazione”) hanno chiesto, tra varie diffidenze, perche’ la produzione di alimenti di origine animale non erano all’ordine del giorno dei grandi fronti di lotta contro il cambiamento climatico. Related posts / Posts Simili/Correlati: U.E./Relazione droga Emcdda 2017 Riscaldamento globale. La cattura…

Read More

Repubblica Centrafricana, Nuove violenze spingono migliaia di persone verso il Ciad

L’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, sta registrando e aiutando migliaia di nuovi rifugiati in arrivo nel Ciad, soprattutto donne e bambini in fuga da un recente riacutizzarsi delle violenze nel nordest della Repubblica Centrafricana. Si stima che dalla fine di dicembre siano arrivati nel Ciad meridionale più di 5.000 rifugiati, in fuga dagli scontri tra i gruppi armati Mouvement national pour la libération de la Centrafrique (MNLC) e Révolution et Justice (RJ) nella città di Paoua. In questa città, situata nel distretto di Ouham-Pendé, si registra la presenza di…

Read More

Legge di Bilancio 2017, Fondo per l’Africa (Art.79)

L’articolo 79 istituisce un fondo allocato sul bilancio del MAECI per interventi straordinari di dialogo con i Paesi africani d’importanza prioritaria per le rotte migratorie. Si prevede una dotazione di 200 milioni di euro per il 2017. Il Governo italiano in occasione della Conferenza ministeriale ItaliaAfrica del 18 maggio 2016 a Roma ha esplicitato i contorni della strategia italiana per l’Africa. L’Africa rappresenta un continente di opportunità, ma pone numerose sfide: quella della crescita demografica, di governare i flussi migratori, la sfida energetica, le crisi di sicurezza. Related posts /…

Read More