Roma, Virginia Raggi: Il suo primo atto pubblico

Virginia_Raggi_Sindaco_Roma_emmegipress

La Raggi, come primo atto da Sindaco, con la fascia tricolore, ha partecipato ad un evento giubilare organizzato presso la Pontificia Università Lateranense, poi si è recata presso la basilica di San Giovanni in Laterano ed ha assistito ad una messa, e poi è passata attraverso la Porta Santa, esibendosi, nella sua veste pubblica e, sempre con la fascia tricolore, in un rituale magico secondo il quale, attraversando determinate porte si cancellano tutti i comportamenti negativi e in conflitto con la morale cattolica.

Ma…la Raggi, con la fascia tricolore, rappresenta tutti i cittadini di Roma, cioé atei, ebrei, islamici, buddisti e pastafariani, non credenti, evangelici, testimoni di Geova, ortodossi o comunque seguaci di decine di altri culti diversi da quello cattolico.

Carla Corsetti
Segretario Nazionale di Democrazia Atea

Nota
testo tratto da un comunicato di DA.

Related posts