ARCHIVIO 

Reporterspress cambia linea editoriale e riduce le redazioni on line

L’agenzia di stampa internazionale EMMEGI, nata nel 1994, ma registrata nel 1996, al tribunale di Firenze, modifica la sua linea editoriale, eliminando sezioni precedenti non più attinenti alla geopolitica, economia, sicurezza, società, ecc. L’agenzia, la quale utilizza come sito web d’informazione giornalistica il reporterspress.it, comunica che ridurrà anche le redazioni on line (206) ad otto zone nelle quali verranno individuati i corrispondenti/collaboratori on line, con oltre 10/15 anni di collaborazione con l’agenzia stampa, in specifici paesi. Tale aggiornamento è inerente alla eliminazione di alcune sezioni d’informazione, non più d’interesse dell’agenzia di stampa.

Le password dei rispettivi redattori, collaboratori, corrispondenti, verranno azzerati per centralizzare l’arrivo delle notizie e articoli presso la Direzione di Firenze, congiuntamente con la redazione di Roma, si occuperanno di smistare, filtrare, verificare, rielaborare, rilanciare ed altro.

La composizione attuale dell’‘organigramma redazionale’ è cambiata.

Le riunioni delle redazioni, dei corrispondenti e dei collaboratori on line, l’apertura e la chiusura del lancio di notizie avviene secondo gli orari già da tempo a conoscenza dei rispettivi interessati.

La condivisione delle notizie nei social net, pubblicate nel sito web reporterspress.it, sarà rimodulato su pagine e gruppi ove l’agenzia raggiunge un ampio range di contatti.

Il sito web reporterspress.it è il media ufficiale dell’Agenzia stampa Emmegi ed è un supplemento alla testata giornalistica. Il dominio emmegipress.it è tutt’ora esistente.

Il progetto editoriale dedicato ai freelance nel mondo, è una idea nata da EMMEGI nel 1994; non è finanziato da alcun ente, associazione e sostenuto da proventi legge editoria.

Il servizio indipendente di comunicazione integrata, di aggregazione e diffusione delle informazioni in questo sito web è offerto senza alcuna garanzia di periodicità e continuità.

Per controversie sui contenuti pubblicati scrivere al nostro consulente legale, Avv. Simone Valenti – studio@avvocato-valenti.it .

L’Editore

Related posts