Poligono sperimentale e di addestramento interforze di Salto di Quirra

Il poligono sperimentale di addestramento interforze di Salto di Quirra, è un poligono delle forze armate italiane costituito nel 1956 che sorge nel comune di Perdasdefogu in provincia di Nuoro. Nel corso degli anni le strutture del PISQ hanno visto il “tiro” dei principali sistemi missilistici in dotazione alle forze armate italiane. Nel poligono, ad esempio, sono stati lanciati missili anti-nave come il Marte e il Teseo, prodotti oggi da MBDA, il consorzio composto dalla britannica BAE System, Airbus e Leonardo.

Il PISQ ha una lunga storia di sperimentazione aerospaziale. Negli anni Cinquanta, ad esempio, le strutture sarde hanno visto i test preparatori del San Marco, il progetto che sotto la guida di Luigi Broglio ha portato al lancio del primo satellite italiano nel 1964.

Il PISQ ha avuto un ruolo fondamentale anche per lo sviluppo dello stesso VEGA. Le strutture sarde hanno ospitato i test al banco del motore del secondo stadio del vettore, lo Zefiro 23, e altri programmi similari potranno trovare luogo per le future evoluzioni del veicolo.

Il personale che lavora presso il poligono proviene per il 50% dall’Aeronautica Militare, il 35% dall’Esercito Italiano e il 15% dalla Marina Militare. All’interno dell’ente opera la 672ª Squadriglia collegamenti, equipaggiata su elicotteri AB 212.

Fonte

Altre fonti

Photo courtesy by Atlante Italiano

Related posts

Leave a Comment