Nigeria, Eni: taglio produzione di 50 mila barili al giorno.

L’Eni ha annunciato oggi, un taglio alla produzione dei pozzi nel Delta del Niger, il cuore petrolifero della Nigeria. È già successo pochi giorni fa. Infatti si tratta di un altro taglio alla produzione, giustificato dall’amministratore delegato della multinazionale italiana Paolo Scaroni, come clausola di “forza maggiore”. Il taglio di oggi, inciderà quasi un terzo sulla produzione totale del cane a sei zampe in Nigeria: 50 mila barili in meno al giorno.

La cosiddetta clausola di “forza maggiore”, compare dopo gli attacchi alle istallazione petrolifere della regione, da parte del Movimento di emancipazione del Delta del Niger (Mend). In una nota il Mend, ha fatto sapere alla stampa internazionale, che le offensive, nascono come risposta alle incursioni dell’esercito nigeriano, che nell’ultima settimana hanno causato la morte di centinaia di civili.

Di Giampaolo Poniciappi

Related posts