Nazanin Zaghari-Radcliffe nella prigione iraniana per spionaggio

Nazanin Zaghari-Radcliffe è un doppio cittadino britannico-iraniano, che viene imprigionato in Iran con l’accusa di spionaggio. Quando fu imprigionata, il segretario agli Esteri britannico Boris Johnson disse ad una commissione parlamentare in Gran Bretagna che Zaghari-Radcliffe stava insegnando giornalisti in Iran. Tuttavia, la sua famiglia e il suo datore di lavoro hanno dichiarato di essere in vacanza.

Alcuni giorni dopo, le è stato chiesto di partecipare a un’audizione non programmata. I commenti di Johnson furono usati per dimostrare che Zaghari-Radcliffe stava partecipando alla “propaganda contro il regime”.

Ha scontato 19 mesi della sua condanna a cinque anni.

Il 15 novembre, Johnson ha incontrato suo marito, Richard Radcliffe, e ha promesso che il governo britannico è stato, e avrebbe continuato a fare tutto il possibile per portare a casa sua moglie. Radcliffe ha detto che questo incontro è stato confortante e produttivo.

Intende visitare Tehran con Johnson prima della fine dell’anno, nella speranza di riportare Zaghari-Radcliffe in Gran Bretagna. La famiglia ha sostenuto di essere innocente ed era in vacanza.

Radcliffe ha chiesto a Johnson di concedere la protezione diplomatica alla moglie, ma non è stata presa una decisione. Il ministero degli Esteri ha dichiarato che la protezione diplomatica è garantita ai cittadini britannici che vengono trattati male in un altro paese. Zaghari-Radcliffe ha il titolo di protezione diplomatica, ma Johnson ha detto che “è un grande passo avanti”.

Fonte – Jeanette Smith (CNN Johnson non lascerà “nulla di intentato” nel caso di una donna britannica incarcerata in Iran)

Related posts

Leave a Comment