Myanmar, HRW denuncia regime per repressione dei Rohingya

Human Rights Watch (HRW) ha denunciato il regime di Myanmar di voler nascondere nel suo recente rapporto la persecuzione e le violenze perpetrate dalle forze governative del Paese contro i musulmani Rohingya dicendo che ha indagato in modo fazioso: «È un classico esempio di indagine a tesi, con conclusioni già pronte per dire che la situazione non è così grave, per respingere le pressioni della comunità internazionale».

Il rapporto presentato dalla commissione governativa, dice che non si può parlare di genocidio, poiché ci sono ancora dei rohingya che vivono nel Rakhine e gli edifici religiosi musulmani non sono stati distrutti.

Fonte

Related posts