Lombardia, Ordine dei Giornalisti: 19 istruttorie per provvedimenti disciplinari

L’OdG della Lombardia, in 30 mesi di attività, ha aperto 19 istruttorie rese pubbliche nel sito web, per i seguenti motivi: sospensione di 2 mesi per mancata rettifica, violazione privacy e altro; censura per violazione norme su rapporto pubblicità/informazione; censura per mancata rettifica in seguito a notizie pubblicate inesatte; sospensione di 2 mesi per violazione Carta doveri pubblicità/informazione; procedimento disciplinare per violazione pubblicità-informazione e smentita; procedimento disciplinare per violazione norme pubblicità/informazione; procedimento disciplinare per violazione privacy; procedimento disciplinare per pubblicazione notizia infondata; procedimento disciplinare per violazione privacy; procedimento disciplinare per commistione pubblicità/informazione; procedimento disciplinare per mancata tutela della privacy; procedimento disciplinare per mancata rettifica; procedimento disciplinare per doppio lavoro del pubblicista, conflitto d’interessi; procedimento disciplinare per doppio lavoro del pubblicista, conflitto d’interessi; procedimento disciplinare per doppio lavoro del pubblicista, conflitto d’interessi; procedimento disciplinare per violazione norme sulla privacy; procedimento disciplinare per violazione norme sulla privacy; violazione norme su pubblicità-informazione; violazione norme su pubblicità-informazione. Franco Abruzzo – Milano

Aggiornamento al 24 Dicembre 2009:
Il 19 dicembre ho diffuso una nota che sintetizzava l’attività disciplinare dell’Ordine di Milano, scrivendo che in 30 mesi aveva reso  “pubbliche” 19 istruttorie. In verità le istruttorie erano 20: la ventesima è stata da me taciuta perché riguarda un noto giornalista pubblicista nel frattempo deceduto. La pietà cristiana in me non è mai morta. [Franco Abruzzo]

Related posts