La Cooperazione in Italia perde credibilità

Milleottocento italiani intervistati hanno una scarsa conoscenza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, solo quattro intervistati su dieci in Italia dichiarano di aver sentito parlare degli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Sette persone su dieci pensano che fornire assistenza finanziaria ai paesi in via di sviluppo non è un modo efficace per combattere la povertà e contrastare la migrazione irregolare.

Sei persone su dieci hanno smesso di dare donazioni a ONG e similia dopo aver saputo gli scandali dietro ad ognuna, lo sperpero del denaro ricevuto, la corruzione, ed altro ancora.

Gli italiani intervistati sostengono che l’impegno individuale è efficace nel contribuire a ridurre la povertà nei paesi in via di sviluppo, evitando intermediari che speculano senza alcun ritegno.

Sette intervistati su dieci dichiarano che le azioni degli Stati membri dell’UE non sono efficaci, nel contribuire a ridurre la povertà nei paesi in via di sviluppo e comunque ogni paese europeo dovrebbe ridurre il supporto economico a quei paesi ricchi della UE.

Fonte

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 08/08/2017. Filed under ARCHIVIO, COOPERAZIONE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login