Italia, Tassata la pubblicità su veicoli affittati da altra ditta

Le scritte sui furgoni scontano l’imposta sulla pubblicità, se gli automezzi sono noleggiati da altra impresa per il trasporto di prodotti propri: a pagare è il committente. L’esenzione si rivolge solo agli autotrasportatori, per pubblicizzare la loro ditta e a determinate condizioni (Cassazione, sentenza 24311/2009).
Fiscoggi

Related posts