[ITALIA] Prevenzione droga e alcool tra i giovani. Protocollo tra Governo e Miur

La Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, e la Ministra dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Valeria Fedeli, hanno siglato ieri un Protocollo d’intesa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Miur per un’azione congiunta che “rafforzi in modo organico e sinergico l’attuazione delle politiche di prevenzione dell’uso di droga e alcol tra i giovani”, in particolare in eta’ scolare. Il Protocollo prevede piani, programmi educativi e iniziative ad hoc per coinvolgere studentesse e studenti, genitori, docenti.

Ci saranno campagne di informazione e comunicazione mirate. Saranno realizzate specifiche attivita’ di formazione delle e degli insegnanti a cura di soggetti qualificati e scientificamente accreditati. Per la realizzazione degli interventi ci sono 3 milioni di euro a disposizione. “Oggi con la Ministra Valeria Fedeli abbiamo firmato il Protocollo d’Intesa tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Miur per politiche di prevenzione dell’uso di droghe e alcol in eta’ scolare: 3 milioni di euro in 3 anni per la realizzazione di piani, programmi educativi e campagne di informazione rivolti a studenti, insegnanti e genitori – sottolinea la Sottosegretaria Maria Elena Boschi -.

L’uso di sostanze stupefacenti e alcoliche e’ sempre piu’ diffuso tra i giovani, anche a causa del piu’ facile accesso alle sostanze tramite il loro acquisto su siti internet e social network che li commercializzano: una piaga che puo’ compromettere la crescita e lo sviluppo dei ragazzi e delle ragazze. Con l’accordo firmato oggi facciamo un passo avanti per prevenire l’abuso di queste sostanze e contrastare vere e proprie forme di schiavitu’. Partire dall’educazione nelle scuole e’ fondamentale”, dice Boschi.

ADUC

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 10/11/2017. Filed under ARCHIVIO, SALUTE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login