Italia, Immigrazione: Dati statistici percepiti da italiani

immigrazione_usa_messico

Oltre il 40% degli italiani guarda con “diffidenza” la presenza degli immigrati; mentre per più del 60% gli stranieri nel nostro paese sono un “arricchimento” e una “risorsa”. Ma quattro persone su cinque non sa quantificare e sovrastima il numero degli immigrati in Italia.

E’ quanto emerge dalle interviste effettuate dall’Osservatorio di FB sul consumo dei beni durevoli, presentato oggi a Bologna. “Il dato sorprendente della ricerca è che solo un quinto degli intervistati sa quantificare la presenza degli stranieri in Italia e ben 4/5 ne sovrastima il numero che è di 5.000.000 nel 2015, l’8% della popolazione totale – spiega CB, ricercatore di F. -. Nel 1995 erano 685.000 unità con un’incidenza sulla popolazione inferiore all’1%”. Per il 42% del campione degli intervistati “parlare di ‘immigrati’ evoca pensieri che spaziano nella sfera della diffidenza, mentre nel 61% fa pensare all’area positiva dell’arricchimento/risorsa e a quella delle difficoltà che i migranti incontrano nel loro inserimento e alle motivazioni che li hanno spinti alla fuga dai paesi di origine. Le principali conseguenze della loro presenza sono considerate l’emergere di una società multietnica e multiculturale, in parte meno sicura, ma che certamente fa più figli”.

ADUC – FI

Related posts

Leave a Comment