ARCHIVIO ECONOMIA 

ITALIA – Finanza. Consob: le basse conoscenze degli italiani

Le conoscenze finanziarie degli italiani sono ancora basse. E’ quanto emerge dal rapporto della Consob sulle scelte di investimento delle famiglie italiane. In media, un intervistato su due non e’ in grado di definire correttamente nozioni finanziarie di base; il dato scende a meno di uno su cinque nel caso di concetti avanzati.

Le conoscenze finanziarie delle famiglie italiane rimangono contenute: le nozioni di base (inflazione, relazione rischio/rendimento, diversificazione, mutui, interesse composto) sono comprese da circa il 50% degli intervistati, mentre per i concetti piu’ avanzati (relazione prezzo/tassi di interesse delle obbligazioni e rischiosita’ delle azioni) si registrano meno del 20% di risposte corrette.

Meno di un italiano su due tiene una pianificazione finanziaria e risparmia in modo regolare.

Questi comportamenti sono piu’ frequenti al crescere delle conoscenze finanziarie e in presenza di alcune attitudini personali (ad esempio, propensione all’uso di informazioni numeriche, auto-efficacia, auto-controllo, abilita’ di calcolo); viceversa, l’ansia finanziaria (ossia la propensione a provare disagio nella gestione delle proprie finanze) e’ correlata negativamente.

ADC – FI

Related posts