Italia, Eternit: indagati rinviati a giudizio

Un grande applauso ha accolto la decisione, letta poche ore fa, dal gup Cristina Palmesino, di rinviare a giudizio: Spephan Ernst Schimdeiny e il barone belga De Cartier De Marchienne, responsabili degli stabilimenti Eternit in Italia. Si tratta di un procedimento per disastro doloso condotto dalla procura di Torino. La prima udienza del processo e’ stata fissata per il 10 dicembre 2009. I famigliari delle vittime, deceduti va ricordato, per colpa dell’eternit, hanno fatto sapere di essere felici della decisone presa dal Gup, e di aspettarsi una condanna esemplare.

Di Giampaolo Poniciappi

Related posts