Italia, Cinque piccole rifugiate palestinesi accolte per cure

mappa_israele-palestina

La comunita’ palestinese in Siria è particolarmente vulnerabile: risente, in maniera ancora più acuta, del conflitto. Ad oggi rimangono nel paese circa 460.000, delle circa 528.000 persone registrate presso l’UNRWA prima dello scoppio del conflitto. Già rifugiati da generazioni e con questa guerra sfollati due, tre o persino più volte, molti di loro sono stati costretti di nuovo ad abbandonare le proprie case senza tutele; quelli rimasti nel paese, perché impossibilitati ad uscirne dato il loro status (Libano e Giordania dal 2012 hanno chiuso le loro frontiere ai rifugiati palestinesi), dipendono totalmente dagli aiuti umanitari di UNRWA per soddisfare le necessità di base, come accesso al cibo e alle cure mediche, in un contesto in cui dilagano infezioni batteriche e patologie legate alle condizioni igienico-sanitarie sempre più precarie.

Fonte: Farnesina

Related posts

Leave a Comment