[ITALIA] AERONAUTICA MILITARE ED ESERCITO,GUERRA ELETTRONICA (SOGE): ACCORDO COLLABORAZIONE SETTORE SUPPORTO OPERATIVO

L’accordo è stato stipulato per l’Aeronautica Militare dal Generale di Brigata Aerea Luigi Del Bene in qualità di Capo del Reparto Pianificazione dello Strumento Aerospaziale, mentre per l’Esercito dal Generale di Brigata Franco Federici, Capo del III Reparto Pianificazione Generale. L’Esercito e l’Aeronautica Militare hanno manifestato, quindi, la volontà di sviluppare delle sinergie nel settore del SOGE al fine di migliorare l’autoprotezione degli aeromobili dell’Esercito Italiano, evitando duplicazioni e conseguendo un ottimizzazione delle risorse.

I termini di collaborazione si applicano al Supporto Operativo alla Guerra Elettronica per la Terza Dimensione inteso come l’insieme delle attività tecnico – operative volte alla definizione, all’ottimizzazione ed all’adeguamento delle librerie di Guerra Elettronica (GE) in funzione dell’evoluzione della minaccia e delle relative tattiche di impiego. L’accordo disciplina, tra l’altro, gli aspetti inerenti la tutela delle informazioni classificate, gli aspetti finanziari ed economici e le previsioni di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro.

L’Aeronautica Militare è dotata di un Reparto specializzato costituito nel 2001, il ReSTOGE (Reparto Supporto Tecnico Operativo Guerra Elettronica) la cui missione è fornire il supporto tecnico-operativo di Guerra Elettronica (G.E.) ai Reparti dell’Aeronautica Militare attraverso attività operative e addestrative finalizzate a migliorare l’autoprotezione degli aeromobili e assicurare una tempestiva risposta alle evoluzioni della minaccia presente in uno scenario operativo anche in ambiente interforze ed inter-agency;. L’Esercito Italiano dispone di una Sezione Librerie EW (Electronic Warfare) alle dipendenze della Brigata RISTA-EW (Reconnaissance, Intelligence, Surveillance, Target Acquisition) dedicata al SOGE per gli aeromobili di Forza Armata.

Fonte

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 06/08/2017. Filed under ARCHIVIO, SICUREZZA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login