Il carcere di Guantanamo chiude.

guantanamoA quanto pare ci siamo. Il presidente degli Stati Uniti Barak Obama, ha ordinato la chiusura della prigione di Guantanamo. Una prigione, che molte associazioni per i diritti umani hanno definito: lager. Il presidente Obama, ha sottolineato che il carcere posto sull’isola di Guantanamo, – “ha indebolito la sicurezza nazionale degli Stati Uniti e va quindi chiuso-”. La chiusura dovrebbe avvenire entro il prossimo gennaio. Obama ha poi spiegato che gli attuali 240 detenuti saranno divisi in cinque categorie. Alcuni saranno processati in tribunali ordinari, altri in corti militari speciali, altri ancora saranno trasferiti all’estero o in prigioni di massima sicurezza negli Usa. Il presidente statunitense, non ha però chiarito che cosa ne sarà di un piccolo nucleo di “combattenti,”che secondo le autorità federali americane, non possono essere processati e che costituiscono un pericolo per la sicurezza. È una storia triste quella del carcere di Guantanamo: per oltre 7 anni sono state imprigionate centinaia di persone, senza un regolare processo. Di queste, 400 saranno liberate perché completamente estranee alle accuse loro rivolte.
Di Giampaolo Poniciappi

Related posts