Germania, Test gravidanza: insegnante denuncia Bayer Schering

Un insegnante bavarese ha denunciato il laboratorio farmaceutico Bayer Schering, produttore del farmaco Duogynon/Primodos. E’ un processo pilota, cui si potranno aggregare altre presunte vittime del test di gravidanza prescritto negli anni ’70 e ritenuto responsabile di varie malformazioni del feto. All’epoca, un migliaio di donne che avevano assunto il farmaco agli ormoni, diedero alla luce bambini affetti da idrocefalia e altre menomazioni. Alcuni esperti vi ravvisarono un legame con il Duogynon, ma nel 1980 un processo contro la Schering venne archiviato, così come non andarono a buon fine i procedimenti intentati da alcuni genitori in sede civile. Poi la vicenda è scivolata nel dimenticatoio. Nel frattempo le potenziali vittime sono divenute adulte e ora qualcuno pretende che si faccia chiarezza. Il trentaquattrenne di Pfronten in Baviera chiede formalmente alla giustizia di poter consultare i documenti interni del laboratorio.
Bayer AG, che quattro anni fa ha incorporato la Schering, ha sempre respinto qualsiasi richiesta relativa al farmaco e contestato il nesso causa/effetto; in più sostiene che i termini per agire in giudizio siano prescritti.

ADUC

Related posts