Francia, Farmaci contraffatti: sequestri in aumento

farmaci_100Il 12 ottobre, l’ex presidente Jacques Chirac ha lanciato la campagna della sua Fondazione contro i medicinali contraffatti. Finora la Francia è rimasta abbastanza al riparo dal fenomeno: la vendita solo in farmacia e il rimborso da parte di Sécurité sociale hanno limitato lo sviluppo del mercato parallelo. Ma da qualche anno, soprattutto con la diffusione di Internet e la diminuzione del rimborso di certi medicinali, i sequestri di falsi alle frontiere continuano ad aumentare. Nel 2008, il servizio generale delle dogane ha intercettato 880.000 medicine false, il 12% in più rispetto all’anno prima. Ma la maggioranza dei falsi non è destinata al mercato nazionale: prodotti in Cina, in Medio Oriente e India, essi transitano spesso dalla Francia prima d’arrivare in America latina. Comunque, oggi i sequestri di farmaci sono al secondo posto dopo il tessile. La contraffazione può avere varie forme: alcuni prodotti non possiedono alcuna sostanza attiva, altri contengono sostanze nocive. ADUC – Fi

Related posts