[Italia-Toscana-Firenze] Verde Urbano: Oltre 1000 saranno piantati entro dicembre 2017

Mille e novecento alberi saranno piantati quest’anno a Firenze. Altri mille e cento entro la primavera del 2018. Sono alcuni dei dati presentati dall’assessore all’ambiente Alessia Bettini duranti gli Stati generali del verde pubblico, in corso di svolgimento nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Il convegno è organizzato dal ‘Comitato per lo sviluppo del verde pubblico’ del Ministero dell’Ambiente, presieduto da Massimiliano Atelli, sul tema delle politiche del verde nelle città italiane.

«Tra la primavera del 2017 e quella del 2018 – ha sottolineato l’assessore Bettini – saranno complessivamente 3mila le nuove piante messe a dimora nella nostra città. Siamo impegnati fin dall’inizio della legislatura a fare un lavoro importante di rinnovo e di messa in sicurezza delle alberature per ridurre il rischio. Proprio per questo stiamo investendo risorse notevoli attraverso un piano che è frutto di un lavoro di tre anni ed ha visto il coinvolgimento della facoltà di agraria dell’università di Firenze, del Cnr e di tutti i massimi esperti del settore. Stiamo rinnovando le alberature soprattutto dove c’è un rischio forte, ad esempio piazza Stazione e le arterie stradali, ma stiamo piantando come avevamo promesso nei mesi scorsi: siamo partiti con viale Corsica e proseguiremo, nei prossimi giorni, con viale Guidoni, viale Belfiore e piazza San Marco».
«Oggi – ha annunciato – sono cominciate al Parco delle Cascine le operazioni per mettere a dimora i 300 nuovi alberi previsti dal piano di rinnvo: bagolari, olmi e tigli, specie autoctone che abbiamo selezionato con i tecnici dell’amministrazione. Senza dimenticare le varie Feste dell’Albero che si sono svolte in questi giorni nei cinque quartieri: iniziative che hanno visto il coinvolgimento di circa 2000, tra alunni delle primarie e studenti delle secondarie di primo grado, e l’arrivo di 500 nuovi alberi che arricchiranno strade, piazze e giardini delle scuole».
«Ci confrontiamo con tutti, anche con i comitati – ha proseguito l’assessore all’ambiente – tenendo però presente che il mondo della scienza, qui presente agli Stati generali, ci dice che è normale, dopo alcuni anni e in determinati contesti, rinnovare il patrimonio arboreo. Naturalmente sono da smentire le dichiarazioni fatte proprio in queste ore secondo le quali l’amministrazione starebbe per abbattere 10mila alberi. É completamente falso. Al contrario, invece, nella legislatura contiamo di piantarne 10mila».
«Bisogna cambiare la mentalità nella gestione del verde pubblico – ha dichiarato il presidente della commissione ambiente Fabrizio Ricci – gli alberi non sono immortali, sono invece organismi viventi e come tali muoiono. Da qui la necessità di rinnovare il patrimonio arboreo soprattutto dove maggiore è il rischio che le piante rappresentano per la sicurezza dei cittadini».
Tra i relatori del convegno il professor Francesco Ferrini, docente all’Università di Firenze ed uno dei più autorevoli studiosi di arboricoltura al mondo, il comandante dei carabinieri forestali, generale Antonio Ricciardi, Luigi Sani, della Società Italiana di arboricoltura e Lara Roti, presidente dell’ordine dei dottori agronomi e foresta

Comune di Firenze

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 28/11/2017. Filed under AMBIENTE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login