Firenze, la capitale del business straniero

Le ditte straniere a Firenze si sono quasi quadruplicate: da 2.636 nel 1999 a più di 10.000 nel 2008. La maggioranza sono aziende manifatturiere, di cui l’80% sono cinesi, poi vengono le imprese di costruzione, in gran parte gestite dalle comunità albanesi e rumene, e il commercio che rappresenta la specializzazione più immediata e con minori barriere d’accesso. Ci sono anche settori come la ristorazione oppure il trasporto dove pakistani, iraniani e egiziani risultano, secondo lo studio, abbastanza specializzati.

Fonte articolo Altracittà

Related posts