Farmaci illegali. 6.000 siti web chiusi da inizio anno

6.000 farmacie illegali sul web chiuse nei primi mesi del 2017 e oltre 20.000 bloccate nel 2016. Quello della vendita di farmaci contraffatti online è un fenomeno difficile da arginare perché, per ogni sito che si chiude, altrettanti arrivano e aprono le proprie vetrine online. Da viagra a anoressizzanti, da anabolizzanti a integratori, quello dell’acquisto di farmaci per vie illegali è un vero e proprio “mare monstrum” in cui gli italiani navigano senza bussola.

Un business che muove un volume di denaro “quasi superiore a quello del commercio di droga” e che vede “la criminalità organizzata molto attiva”. Ma proseguono anche i controlli delle forze dell’ordine. Nel 2016, nell’operazione PANGEA IX sono state sequestrate, in 103 Paesi, 12 milioni di unità di farmaci illegali o contraffatte, di cui circa 80.000 in Italia.

Quella dei farmaci, conclude Paolo Russo, componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla contraffazione, “è un tipo di falsificazione più odiosa di qualsiasi altra, perché oltre a colpire aziende sane, incide su un consumatore ancora più fragile degli altri, ovvero il paziente”.

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 29/07/2017. Filed under ARCHIVIO, SALUTE. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login