ExpressLane, soluzione hi-tech per missioni di intelligence

L‘Office of Technical Service’, OTS, è una delle sezioni della Cia; crea tecnologie futuristiche per le missioni d’intelligence. Ots ha creato ExpressLane che serve per raccogliere i dati biometrici dai servizi di intelligence con cui la Cia collabora nel mondo. Quindi: Impronte digitali, scansione dell’iride, riconoscimento vocale e facciale, tecniche per stabilire l’identità di un individuo.

ExpressLane non viene rilevato dagli antivirus eventualmente presenti sui computer.

Cyber spionaggio del del ‘Liaison services’.

ExpressLane è un software creato e commercializzato da una azienda americana, leader del settore, che ha una sede anche in Virginia, lo stato in cui si trova la Cia e di molte altre agenzie di intelligence Usa. CrossMatch è una company globale con clienti in ottanta paesi e non lavora solo con la Cia.

Netherland Defense Academy, sostiene che dal 2001 al 2009 gli Usa in Afghanistan hanno raccolto oltre 18 milioni di dati biometrici, per poter identificare terroristi responsabili di attacchi contro i soldati della missione.

Fonte riservata

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 02/01/2018. Filed under ARCHIVIO, SICUREZZA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login