Etiopia, Agricoltura: semi open source

L’organizzazione olandese Hivos si sta occupando di un approfondito studio sui semi open source in Etiopia, attraendo agricoltori, operatori che lavorano nelle banche dei semi, rappresentanti di organizzazioni governative, ONG e aziende produttrici di sementi da tutta l’Africa orientale. Willy Douma, responsabile del programma sui semi open source di Hivos, afferma che l’organizzazione sta costruendo un’alleanza globale sul tema.

Si tratta di una coalizione di gruppi ambientalisti e per lo sviluppo per costruire un database sui semi e sulla biodiversità a livello globale.

In una relazione pubblicata nel settembre 2016, la Global Alliance for the Future of Food (un consorzio di fondazioni filantropiche) ha detto che, per assicurare la resilienza delle forniture alimentari, gli agricoltori devono essere in grado di accedere, scambiare e migliorare i semi e prendere parte attiva nell’elaborazione delle politiche sui semi.

Fonte riservata

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 19/02/2017. Filed under AMBIENTE, ARCHIVIO. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login