Egitto – Cairo, arrestati 200 sostenitori dei Fratelli Musulmani

Le autorità confermano che 229 persone sono state arrestate venerdì che provenivano da 7 province: 78 dal Cairo, 104 dalla provincia nord di Beheira e 21 da Minya, a sud del Cairo. Si tratta di sostenitori dei Fratelli Musulmani, scese in piazza per protestare contro l’aumento dei prezzi.

I Fratelli Musulmani costituiscono una delle più importanti organizzazioni islamiste internazionali con un approccio di tipo politico all’Islam. Furono fondati nel 1928 da al-Ḥasan al-Bannāʾ a Isma’iliyya (Egitto), poco più d’un decennio dopo il collasso dell’Impero Ottomano. Sono diffusi soprattutto in Egitto (Partito Libertà e Giustizia) e a Gaza (Hamas). Sono stati dichiarati fuorilegge, in quanto considerati un’organizzazione terroristica, da parte dei governi dei seguenti paesi: Bahrain, Egitto, Russia, Siria, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Tagikistan e Uzbekistan. Godono invece di cospicui finanziamenti e protezione più o meno esplicita da parte dei governi di Turchia e Qatar.[Wikipedia]

Related posts