IL DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO

sudan_500mila_euro_alla_croce_rossa

1.1 Definizione e ambito d’applicazione
Il Diritto internazionale umanitario (di seguito denominato DIU) è una branca del Diritto
internazionale pubblico.

Il DIU propriamente detto si riferisce solo allo ius in bello (diritto
applicato in un conflitto armato) e non allo ius ad bellum (legittimità del ricorso alla forza
armata), aspetto disciplinato invece dal diritto internazionale pubblico.
Il DIU è anche denominato Diritto internazionale dei conflitti armati.
1
Ai fini della presente
trattazione, ai termini DIU e diritto internazionale dei conflitti armati viene attribuita la stessa
accezione.
Il DIU è finalizzato a:
– proteggere le parti deboli di un conflitto armato, ossia i non combattenti (popolazione
civile) e coloro che non possono più combattere perché malati, feriti, naufraghi,
prigionieri di guerra (PoWs);
– ridurre mali superflui e sofferenze inutili;
– facilitare il processo di pace e riconciliazione.
Il fondamento del DIU, pertanto, può essere individuato nella necessità di assicurare,
anche in situazioni di conflitto armato, il rispetto e la sopravvivenza di quei diritti
fondamentali della persona che sono alla base della coscienza giuridica della comunità
internazionale.

Fonte: Difesa.it

Related posts