Crisi bancarie, obbligazionisti danneggiati: 100 euro di contributo

soldi-630x300

Le persone danneggiate dalle crisi bancarie residenti in Toscana che hanno contratto obbligazioni subordinate e sono state danneggiate dalle banche interessate dal riordino operato dallo Stato, in particolare da Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio, Banca delle Marche, Cassa di Risparmio di Ferrara, Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti, riceveranno un contributo di 100 euro mediante la Associazione di consumatori che sta seguendo il loro caso, entro il 5 gennaio 2017.

Le associazioni verificheranno la documentazione delle domande e le invieranno alla Regione che, per fare fronte a questa emergenza, ha stanziato la somma complessiva di 200 mila euro per le persone.

Fonte

Related posts