Capraia, Area marina protetta

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano diventerà un’area marina protetta; a stabilirlo il direttivo che ha approvato all’unanimità la variante al Piano del Parco che vincola la zona di mare dell’Isola di Capraia, istituendo così di fatto la prima vera Area protetta, coprendo la mancata istituzione prevista da una legge del 1982 e confermata dalla legge quadro 394/91, dalle sue successive modifiche e da tutte le convenzioni firmate dall’Europa a livello europeo e mondiale.

Dalla sua istituzione, il Parco ha tentato con procedure diverse di trasformare la propria area di competenza a mare in un’area marina protetta con zonazioni e regolamentazioni ragionate, in sostituzione degli attuali rigidi vincoli a mare che risalgono al decreto istitutivo del 1996. Il Presidente Sammuri attraverso la procedura della variante al Piano del Parco ha iniziato questo percorso di trasformazione da Capraia, con la collaborazione del Sindaco Gaetano Guarente.

Fonte

Related posts