Brasile, Operazione polizia smantella banda narcos confine Paraguay

Una vasta operazione congiunta della polizia brasiliana e paraguayana ha portato oggi allo smantellamento di una banda di narcotrafficanti e al sequestro di dieci tonnellate di marijuana, di armi e di auto di lusso. Battezzata “Cavallo pazzo”, l’operazione è cominciata all’alba con la partecipazione di 200 agenti brasiliani e la cooperazione di agenti paraguayani. “Si tratta di una delle più grandi operazioni di polizia degli ultimi anni”, sottolinea un comunicato.

Il gruppo avrebbe ammassato “un miliardo di reais (310 milioni di dollari)” con il suo traffico, sostiene la polizia. Ventuno persone sono state “poste in custodia cautelare e 11 in custodia temporanea” negli Stati regionali di Goias (centre) e Mato Grosso do Sul, quest’ultimo alla frontiera con il Brasile.

La polizia ha anche effettuato delle perquisizioni in delle “fazendas” dove viene coltivata la marijuana, in territorio paraguayano, ha precisato la polizia federale all’Afp. Il gruppo “distribuiva droghe prodotte in Paraguay” che venivano vendute negli Stati brasiliani del Mato Grosso do Sul, di Goias e di Brasilia), ma anche in Amazzonia (Para).

ADUC

Related posts