Bolivia, Droga: I soldi della Ue per addestrare gli agenti locali

policija-speciale

L’Unione Europa sta ultimando i dettagli di un programma perche’ la sua polizia dara’ aiuto per la formazione di agenti antidroga della Bolivia. Cosi’ fa sapere il capo della delegazione europea nel Paese andino, Timothy Torlot, che ha fatto sapere che e’ prossima la formazione di una équipe della Ue che collaborera’ con la Fuerza Especial de Lucha contra el Narcotr fico (FELCN). Secondo il diplomatico, le priorita’ del FELCN nella formazione, si concentrano su “divieto ai narcotrafficanti di produrre droga nel Paese” e nelle indagini sui proventi del narcotraffico e il riciclaggio di denaro. L’accordo per applicare questo programma sara’ firmato nei prossimi mesi e dovrebbe partire gia’ dal 2016. Per Torlot si tratta di una iniziativa “nuova e molto importante” perche’ mostra i buoni rapporti della Ue col Governo della Bolivia e il conseguente coinvolgimento in cio’ che fanno le autorita’ locali nella lotta antidroga. Alcuni mesi fa era stato firmato un accordo con il Governo boliviano per 89 milioni di euro, la maggior parte dei quali destinati a programmi antidroga e alla riduzione delle coltivazioni illegali della foglia di coca, che e’ base per la produzione di cocaina. Questa somma e’ parte di 281 milioni di euro che sono stati stanziati in merito per il periodo 2014-2020. La Bolivia e’ il Paese che maggiormente coopera con la Ue in tutta l’America Latina.

Fonte: ADUC – Fi

Related posts