USA, Aziende farmaceutiche: promozione camuffata da scientificita’

Ci sono aziende farmaceutiche che pur di vedere i loro prodotti citati dalle riviste scientifiche non disdegnano metodi truffaldini. Il laboratorio Usa Wyeth, ad esempio, pagava un’agenzia affinché piazzasse su pubblicazioni mediche degli articoli riguardanti il suo farmaco Prempro. Omettendo di chiarire che si trattava di studi commissionati e retribuiti, il loro contenuto sorvolava sui rischi legati alla cura ormonale sostitutiva (HRT) per esaltarne le virtù. E’ quanto emerge dai 1.500 documenti che Wyeth ha dovuto esibire nell’ambito di una vertenza. Per 20 articoli “scientifici” l’agenzia riceveva 20.000 dollari (15.000…

Read More

Indonesia, Clima: impatto devastante da azienda cartiera

Nel disperato tentativo di far passare per “verdi” le proprie operazioni distruttive nelle foreste indonesiane, il gigante cartario Asia Pulp & Paper (APP) contraddice sé stessa, e finisce con l’ammettere di avere un impatto devastante sul clima globale. Nel 2007 la APP aveva presentato un rapporto sulla carbon footprint, in cui pretendeva che le attività dell’impresa fossero a emissioni zero, sostenendo che le proprie piantagioni di acacia in Indonesia catturassero carbonio dall’atmosfera. In questo modo l’impresa vantava un’impronta di carbonio più bassa di tutte le altre imprese cartarie. Nel maggio…

Read More

Svezia, OGM: Scoperta patata non autorizzata

L’azienda chimica tedesca BASF ha scoperto nel nord della Svezia alcune piante di Amadea, patata ogm non ancora autorizzata. E’ una “quantità minima”, ha specificato la sua filiale Plant Science. In quell’area BASF coltiva la patata geneticamente modificata Amflora, mentre per Amadea, destinata a sostituirla in futuro, ha appena inoltrato richiesta d’autorizzazione, sebbene la stia sperimentando già al chiuso in Germania e Svezia. Le due piante si distinguono perché Amflora ha i fiori viola, Amadea invece bianchi. Come è capitata nei campi svedesi? BASF non lo sa, ma assicura d’averla…

Read More

USA, Sindrome Locked-in: Esperimenti cerebrali

Passi avanti verso un metodo che consenta alle persone con la sindrome detta ‘locked-in’, di comunicare attraverso il loro pensiero: un team di ricercatori dell’universita’ dello Utah e’ riuscito a tradurre i segnali cerebrali in frasi utilizzando due griglie di 16 microelettrodi impiantati sotto il cranio, in cima al cervello, riporta la rivista ‘Journal of Neural Engineering’. “Abbiamo potuto decodificare le parole utilizzando i segnali provenienti dal cervello attraverso un dispositivo molto promettente”, assicura Bradley Greger, inventore del sistema, che confida nell’organizzazione di trial clinici su pazienti con la sindrome…

Read More

Italia, Additivi alimentari: La Curcumina (E100)

Curcumina , ovvero E100, secondo la classificazione europea degli additivi alimentari. E’ un colorante giallo-arancione, estratto con solventi da una pianta asiatica, la Curcuma longa, che viene usato per una quantita’ notevole di prodotti alimentari quali quelli da forno, gelati, minestre confezionate, formaggi, margarina, ecc. E’ utilizzata anche come spezia. Cosa c’e’ che non va? Intanto il fatto e’ che l’utilizzo come colorante, non e’ proprio indispensabile alla nostra alimentazione . Il secondo fatto, piu’ importante, come rivela l’Efsa, l’Autorita’ europea per la sicurezza alimentare, attiene alla purezza della curcumina…

Read More