ARCHIVIO SOCIETA' 

I diritti delle donne in Turchia

L’anno scorso in Turchia hanno perso la vita 409 donne a causa della violenza maschile. Le cifre salgono. Gli islamisti lottano contro l’emancipazione. Sullo schermo un predicatore televisivo. Il quale spiega come vada picchiata una donna secondo le regole islamiche: “Non picchiarla al di sopra del collo né sul viso, non sul petto, né sulla schiena. Non chiudere la mano a pugno. Non usare un bastone più lungo di un righello. Botte e imprecazioni devono restare tra le quattro mura di casa”. Related posts / Posts Simili/Correlati: [UE] Inclusione abitativa:…

Read More
AMBIENTE ARCHIVIO 

La Terra sta per subire la sua sesta estinzione di massa

Ovunque nel Pianeta avanza il declino della biodiversita’, “riducendo notevolmente la capacita’ della natura di contribuire al benessere delle popolazioni”. Non agire per bloccare e invertire questo processo, e’ mettere in pericolo “non solo il futuro che noi vogliamo, ma anche la vita che conduciamo attualmente”. Questo e’ il messaggio di allerta diffuso dalla Piattaforma intergovernativa scientifica e politica sulla biodiversita’ e i servizi ecosistemici (IPBES), riunita dal 17 al 24 marzo a Medellin (Colombia) per la sua 6a sessione plenaria. Related posts / Posts Simili/Correlati: Ambiente, Calabria: Sequestrata la…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Cripto-valuta a go-go nel nome del narcotraffico

Roberto Escobar, fratello del narcotrafficante Pablo, ha lanciato una sua criptovaluta. E per battezzarla ha deciso di proporre un’Ico: dollari in cambio di questo gettone digitale chiamato “DietBitcoin”, che si ripromette (nientemeno) di scalzare Bitcoin. L’Ico di Escobar funziona cosi’: ogni nuovo DietBitcoin verra’ offerto a un prezzo super-scontato. Due dollari anziche’ 50. Poi, a scaglioni, il prezzo salira’ fino 100 dollari, per poi arrivare a 1.000. Ora, cosa ci si dovrebbe fare con la moneta virtuale di Escobar? Dietro non c’e’ una startup che permettera’ di acquistare servizi con…

Read More
ARCHIVIO SALUTE 

Agenzia Farmaco, Nota Informativa Importante sull’uso di mezzi di contrasto contenenti gadolinio

Una revisione condotta dall’EMA ha confermato che, a seguito dell’uso di mezzi di contrasto a base di gadolinio, si ha un accumulo di piccole quantità di gadolinio nei tessuti cerebrali. È stato osservato che vi è un maggior accumulo a seguito dell’uso dei mezzi di contrasto lineari rispetto agli agenti macrociclici. Related posts / Posts Simili/Correlati: Trapianto, I traffici oscuri degli organi OMS, Indagine: 56 milioni di morti per problemi di salute nel Mondo Farmaci illegali. 6.000 siti web chiusi da inizio anno Dna. Linee guida per l’Italia USA –…

Read More
ARCHIVIO SALUTE 

Ogni minuto un bambino muore per patologie legate all’acqua

Tra le principali cause di mortalità infantile vi sono malattie contratte attraverso l’acqua, uno scarso accesso a questa preziosa risorsa e servizi igienico-sanitari inadeguati. A denunciarlo, alla vigilia della Giornata mondiale dell’acqua, è Save the Children. Se a livello globale quasi 1 persona su 3 (2,1 miliardi) non ha accesso ad acqua sicura e 1 su 9 ai servizi igienici, infatti, l’acqua contaminata – osserva l’Organizzazione internazionale che dal 1919 lotta per salvare la vita dei bambini e garantire loro un futuro – è uno dei maggiori vettori di malattie…

Read More