ARCHIVIO INCHIESTE 

Egypte, dans le secret des tour opérateurs – Reportage

C’est une des destinations préférées des Français, surtout l’hiver : l’Égypte. Pas moins de 500 000 Français se sont rendu en Égypte l’an dernier. Séjours balnéaires, croisières , plongée… Embouteillages au pays des Pharaons, l’Égypte s’offre à plus de 10 millions de visiteurs par an. Et la destination est même en augmentation de 20% sur les derniers mois… Les tours opérateurs multiplient les offres en tous genres pour attirer les touristes. Related posts / Posts Simili/Correlati: FIRENZE, QUESTIONE FORTETO, IL CONSIGLIO PROVINCIALE: SOSPENDERE EROGAZIONI FONDI PUBBLICI [Inchiesta] La Pedopornografia a…

Read More
ARCHIVIO INCHIESTE 

Les Douanes : Enquête sur les nouveaux trafics – Reportage

De la Douane, on connaît surtout les hommes en uniforme postés aux frontières ou dans les aéroports. Mais certains douaniers travaillent en civil, avec des pouvoirs très spéciaux : la Direction Nationale des Renseignements et des Enquêtes Douanières est une unité d’élite de 250 agents, chargée de démanteler les plus grosses filières de trafiquants. Pour remonter jusqu’aux têtes de réseau, ces fonctionnaires emploient des méthodes très spéciales. Related posts / Posts Simili/Correlati: FIRENZE, QUESTIONE FORTETO, IL CONSIGLIO PROVINCIALE: SOSPENDERE EROGAZIONI FONDI PUBBLICI Fotoreporter [Inchiesta] La Pedopornografia a Firenze e dintorni…

Read More

[Inchiesta] Social net Facebook: Concessionario Mercedes nega diritto replica a giornalista

Il titolare di una concessionaria Mercedes in Toscana (Firenze), sabato 16 Dicembre 2017, nella sua bacheca, nel social net Facebook, ha bannato un giornalista, non concedendogli il diritto di replica. L’oggetto del contendere è un commento, scritto dal giornalista il 6 Dicembre 2017, il quale criticava il comportamento di taluni imprenditori che non sanno apprezzare la professionalità di chi propone soluzioni alle aziende. Related posts / Posts Simili/Correlati: FIRENZE, QUESTIONE FORTETO, IL CONSIGLIO PROVINCIALE: SOSPENDERE EROGAZIONI FONDI PUBBLICI [Inchiesta giornalistica] Ordini di Malta nel Mondo (4) [Inchiesta] Firenze, il caso…

Read More
ARCHIVIO INCHIESTE 

[Inchiesta] La Pedopornografia a Firenze e dintorni nel mondo

La LEGGE 6 febbraio 2006, n.38 ha modificato l’articolo 600 del Codice Penale, inasprendo le pene: Art. 600-ter.Pornografia minorile. Chiunque, utilizzando minori degli anni diciotto, realizza esibizioni pornografiche o produce materiale pornografico ovvero induce minori di anni diciotto a partecipare ad esibizioni pornografiche e’ punito con la reclusione da sei a dodici anni e con la multa da € 25.822 a € 258.228. Related posts / Posts Simili/Correlati: Media e democrazia, Diritto di accesso alla informazione? Rifiuto della disuguaglianza e avversione al cambio della gerarchia sociale. Caratteristica umana. Studio [Inchiesta]…

Read More
ARCHIVIO INCHIESTE 

[Inchiesta] Firenze, il caso dell“L’uomo comune” di Clet

“Quando l’arte si scontra con la burocrazia: il caso dell“L’uomo comune” di Clet a Firenze.” Firenze, la città che più di ogni altra trabocca d’arte in ogni sua forma, nei musei così come nelle piazze, è ultimamente al centro di numerose polemiche per un caso davvero singolare che vede scontrarsi l’arte contemporanea con questioni burocratiche. La situazione riguarda nello specifico l’artista francese Clet Abraham, figlio dello scrittore Jean Pierre Abraham, e in particolare la sua scultura in vetro resina dal titolo “L’uomo comune”installata dal gennaio 2011, sottoposta da allora ad…

Read More