ARCHIVIO Giurisprudenza 

Truffe dei broker forex ecc.: prosegue il mercato dei dati personali, e i clienti ci rimettono ancora

Come ci è già capitato di evidenziare (1), ci sono avvocati che per procurarsi clienti sono disposti anche a comprare i loro dati in maniera chissà fino a che punto regolare dal punto di vista della normativa sulla privacy e di sicuro illecita riguardo il Codice Deontologico laddove prevede (articolo 37, comma 1) che l’avvocato non deve acquisire rapporti di clientela a mezzo di agenzie o procacciatori o con modi non conformi a correttezza e decoro. Ci è pervenuta la testimonianza di un’altra mail inviata a clienti di broker forex,…

Read More
ARCHIVIO Giurisprudenza 

[ITALIA] Diritto all’oblio: il tempo non è l’unico elemento da considerare. Garante Privacy

Il trascorrere del tempo è senz’altro l’elemento più importante per valutare l’accoglimento di una richiesta ad “essere dimenticati”, ma l’esercizio del cosiddetto “diritto all’oblio” può incontrare altri rilevanti limiti, come precisato dalla giurisprudenza comunitaria e dal lavoro condotto dal Gruppo dei Garanti europei. Proprio queste ulteriori circostanze ha dovuto prendere in considerazione l’Autorità italiana nell’esaminare il ricorso presentato da un alto funzionario pubblico che chiedeva la rimozione di alcuni url dai risultati di ricerca ottenuti digitando il proprio nominativo su Google. Related posts / Posts Simili/Correlati: Non dimentichiamo le malattie…

Read More

Reti sociali. In Usa l’accesso diviene un diritto costituzionale

Navigare su Facebook o comunicare il proprio umore del momento con 140 caratteri su Twitter, fa ormai parte della routine di miliardi di internauti. In Usa, lunedi’ 19 giugno, la Corte Suprema ha fatto del loro uso una componente essenziale della liberta’ d’espressione, garantita dalla Costituzione. La piu’ alta istanza giudiziaria americana doveva decidere su due questioni in materia di spazi digitali, nell’ambito di una questione relativa a crimini sessuali, vecchi di sei anni. Il primo emendamento della Costituzione americana, relativo alla liberta’ d’espressione, si applica ad Internet? E se…

Read More
ARCHIVIO Giurisprudenza 

U.E./Diritto d’autore. Corte Ue: violato da ‘The Pirate Bay’

La Ziggo e la XS4ALL sono fornitori di accesso ad Internet. Una parte considerevole dei loro abbonati utilizza la piattaforma di condivisione online «The Pirate Bay». Tale piattaforma consente agli utenti di condividere e di scaricare, in frammenti («torrents»), opere che si trovano sui propri computer. I file in questione sono, in gran parte, opere protette dal diritto d’autore, senza che i titolari del diritto abbiano autorizzato gli amministratori e gli utenti di tale piattaforma ad effettuare atti di condivisione. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Cooperazioni: Incaricato Dipartimento Giustizia…

Read More
ARCHIVIO Giurisprudenza 

[Italia] Legittima difesa: le novità contenute nella proposta di legge approvata dalla Camera

La Camera dei deputati, in data 4 maggio 2017, ha approvato la proposta di legge n. 3785 che prevede importanti modifiche in materia di legittima difesa all’art. 52 c.p. La sua approvazione definitiva comporterebbe, innanzitutto, l’introduzione di un nuovo 2 comma all’art. 52 c.p. così formulato: «Fermo quanto previsto dal primo comma, si considera legittima difesa, nei casi di cui all’articolo 614, primo e secondo comma, la reazione a un’aggressione commessa in tempo di notte ovvero la reazione a seguito dell’introduzione nei luoghi ivi indicati con violenza alle persone o…

Read More