ARCHIVIO ECONOMIA 

ONU, Materie prime. Nel 2016 estratte 88,6 miliardi di tonnellate

Nel 1970 l’umanità estraeva materie prime dall’ambiente per 22 miliardi di tonnellate l’anno, cresciute a dismisura fino alla quota quota 70 miliardi di tonnellate raggiunta appena quarant’anni dopo, nel 2010. Attenzione, avvertivano dall’Onu lo scorso anno: se tutti i 7,4 miliardi di esseri umani vivessero secondo i canoni occidentali l’estrazione sarebbe 2,5 volte quella attuale e, in ogni caso, continuando di questo passo nel 2050 dovremmo estrarre dal pianeta 180 miliardi di tonnellate di materie prime. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia e Iran firmano accordo per apertura linee credito…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

PMI manifatturiere italiane superano crisi economica

Le esportazioni italiane hanno raggiunto un valore di 450 miliardi di euro nel 2017. Questo risultato è stato ottenuto a livello europeo, grazie alle cosiddette Continental Value Chain, cioè catene del valore. Il problema, a questo punto, è come agire a livello di filiere in modo da mantenere questa competitività nel corso del tempo, anche a livello finanziario, cioè in ottica di Supply Chain Finance. Related posts / Posts Simili/Correlati: Unconventional Success. A Fundamental Approach to Personal Investment LightBay Capital raccoglie $ 615 milioni per Debut Private Equity Fund Italia…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

La guerra doganale degli Usa. Perche’ e dove ci porta, in economia e liberta’

La guerra doganale che l’amministrazione del presidente Usa Donald Trump ha intrapreso (essenzialmente contro acciaio e alluminio cinesi nel suo Paese) dovrebbe coinvolgerci marginalmente, vista l’esenzione che ci e’ stata concessa (a noi Ue, insieme a Messico, Canada, Australia, Brasile, Argentina e Corea del Sud) dal nostro alleato di oltre Atlantico. Dovrebbe che, mai come in questo caso, e’ una declinazione al condizionale usata di rito. Nei fatti, siccome il mondo e’ ormai una girandola che, dal punto di vista economico e non solo, difficilmente si puo’ fermare, e’ garantito…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

Svizzera, Droga e prostituzione entrano nel PIL

A quanto ammonta il giro d’affari di una prostituta? A quanto ogni anno il business della vendita di preservativi o quanta energia elettrica e’ utilizzata per produrre della cannabis in serra? E come evolve il consumo di cocaina, di eroina o di metamfetamine in Svizzera? Domande che sembrano incongrue? Ma le statistiche e le dogane svizzere sono tenute a fare queste stime, perche’, per le Nazioni Unite, il traffico di stupefacenti e la prostituzione sono settori economici importanti che, se non vengono considerati, “darebbero un immagine falsa della realta’ economica…

Read More
ARCHIVIO ECONOMIA 

USA, Narcoguerra: Multa a Rabobank per rapporti coi narcos del Messico

Radobank dovra’ pagare quasi 370 milioni di dollari in Usa perche’ ha operato con soldi legati al narcotraffico messicano, cos’ come fa sapere il Dipartimento della Giustizia. La multa arriva dopo che la filiale californiana della banca olandese si è dichiarata colpevole per aver posto ostacoli alle indagini sul riciclaggio da parte del Tesoro e del suo principale organismo regolatore, la OCC. Secondo le autorita’ Usa, gli impiegati della banca hanno nascosto informazioni agli investigatori per quasi venticinque anni. Related posts / Posts Simili/Correlati: Messico, Narcoguerra. Indignazione diffusa per l’assassinio del…

Read More