[ITALIA] Banche: no agli sguardi indiscreti nei conti correnti. Garante Privacy

Gli istituti di credito devono svolgere controlli interni, con cadenza almeno annuale, per verificare la legittimità e liceità degli accessi ai dati da parte dei propri dipendenti. Il principio è stato ribadito dal Garante privacy che ha dichiarato illecito il comportamento di un dipendente di una banca che aveva effettuato una serie di accessi indebiti al conto corrente di una cliente. Related posts / Posts Simili/Correlati: Italia, Aste on line al centesimo: AGCM sanziona due operatori per 1 mln euro Italia, (RSA) e nuovo ISEE. Le regole. Corruzione: Italia al…

Read More
ATTUALITA' 

Responsabilita’ per gravi difetti anche per i lavori di ristrutturazione edile

Tra le norme che regolano le responsabilità derivanti dall’esecuzione di un contratto di appalto, ve n’è una particolarmente importante e che ha dato luogo ad un contrasto giurisprudenziale in merito all’ambito applicativo: il riferimento è all’art. 1669 del codice civile riguardante la responsabilità dell’appaltatore per gravi difetti dell’opera. Il contrasto ha portato ad una pronuncia delle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione, esattamente alla sentenza n. 7756 depositata in cancelleria il 27 marzo 2017. Qual è stato l’oggetto della pronuncia? Il contrasto era sorto in merito al campo di…

Read More