Siria, grave situazione: milioni di persone senza riscaldamento, acqua, cibo! E le ONG che fanno?

Lo Stato islamico ha creato una crisi del carburante in tutte le zona controllate dal governo siriano, con milioni di persone che non sono in grado di riscaldare le loro case questo inverno. I ribelli jihadisti di Jabhat Fateh Al-Sham (ex Fronte al-Nusra) e il Free Syrian Army (FSA) hanno contaminato la fornitura di acqua nella zona di Wadi Barada, zona rurale di Damasco, lasciando più di
5 milioni di persone senza acqua potabile.

Ci chiediamo che cosa servono le ONG, visto che continuano ad operare all’interno del paese e della regione ?

Abbozziamola di dare soldi a queste ONG, smettiamo con il 5 per mille e le donazioni!!! In particolare boicottiamo tutte le ONG che si possono permettere di fare pubblicità in televisione e nei quotidiani, pagando migliaia di euro.

Shortlink:

Condividere Articolo

Passare con il mouse sul banner e attendere che esca un elenco; cliccare poi sull'icona del social net che riteniamo più opportuno divulgare la notizia ed seguire la procedura richiesta.
Bookmark and Share
Posted by on 02/01/2017. Filed under GEOPOLITICA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login